Kobe Steel, scandalo su qualità: via il dividendo e la guidance

30 Ottobre 2017, di Alberto Battaglia

Kobe Steel, società giapponese attiva nel settore siderurgico, ha annunciato che non pagherà il dividendo agli azionisti: a motivare la scelta è uno scandalo sulla qualità dei prodotti il cui impatto dovrebbe farsi sentire sui profitti. Le stime per i risultati di fine anno sono state ritirate. Nei primi sei mesi dell’anno fiscale concluso a marzo l’utile si è attestato a 346 milioni di dollari, superando le attese. Kobe Steel, è emerso, avrebbe falsificato dati e saltato controlli di qualità per i prodotti serviti ai clienti: lo scandalo, è stato approssimativamente “prezzato” a 10 miliardi di yen (87 milioni di dollari).