Kobe Bryant tenta il tiro da tre: al via fondo di venture capital da 100 milioni

23 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

La stella del basket Kobe Bryant, ritiratosi quest’anno dalla carriera professionistica, ha imboccato la sua nuova strada: l’ex cestista lancia un fondo di venture capital da 100 milioni di dollari per l’investimento in società attive soprattutto nella tecnologia, media e dati. Il 38enne sarà assistito dall’imprenditore Jeff Stibel, già socio in affari nell’ambito di alcuni investimenti nel 2013. E’ assieme a quest’ultimo che Bryant ha suonato la campanella di apertura alla borsa di New York per il lancio del fondo, battezzato proprio “Bryant Stibel”.
Secondo quanto dichiarato al Wsj i compiti saranno ripartiti in modo che Stibel possa dare frutto alla sua esperienza nella costruzione delle aziende, mentre l’ex cestista potrà contribuire nell’area del marketing.