JPMorgan, stop a donazioni per repubblicani che hanno denunciato brogli

4 Giugno 2021, di Alberto Battaglia

JPMorgan Chase non farà più donazioni ai membri del Congresso che votarono contro la certificazione della vittoria elettorale di Joe Biden alle ultime elezioni presidenziali, di fatto sposando la tesi dei brogli sostenuta a gran voce dall’ex presidente Donald Trump. Si tratta di 147 membri della Camera dei rappresentanti americana, la larga maggioranza della rappresentanza repubblicana.

Lo si apprende da una comunicazione interna alla banca di cui l’agenzia Reuters è entrata in possesso.