JP Morgan: utili giù nel terzo trimestre, ma stracciate le attese

14 Ottobre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Le turbolenze dei mercati e il contesto di tassi di interesse azzerati spingono in basso i conti del terzo trimestre di JP Morgan Chase, prima delle grandi banche americane a pubblicare i conti.

Tra luglio e settembre, l’istituto di credito ha visto calare i profitti a 6,29 miliardi di dollari, 1,58 dollari per azione, contro i 6,8 miliardi, 1,68 dollari per azione, dello stesso periodo dell’anno scorso. Gli analisti attendevano tuttavia un dato molto inferiore, pari a 1,39 dollari per azione.

I ricavi sono saliti da 23,54 a 25,51 miliardi di dollari, anche in questo caso meglio dei $24 miliardi previsti. Il titolo, che dall’inizio dell’anno sale del 2,6%, uadagna l’1,9% nel premercato a Wall Street.