J&J, quarto trimestre penalizzato dall’aumento dei costi legali

22 Gennaio 2019, di Alberto Battaglia

Johnson & Johnson ha chiuso il quarto trimestre del 2018 superando le attese per utili e ricavi, ma il titolo è penalizzato oggi dall’aumento delle spese legali. Quest ultime, quasi raddoppiate, sono dovute alle battaglie legali sul borotalco per bambini, accusato di essere cancerogeno. Il titolo cede l’1,47% a 128,77 dollari.

Gli utili del trimestre sono stati di 3,04 miliardi di utili. Il fatturato trimestrale del gruppo è salito dell’1% annuo a 20,39 miliardi, sopra il consenso, a 20,19. J&J ha speso però 1,29 miliardi in costi legali contro i 645 milioni dello stesso trimestre del 2017. Nell’intero esercizio si è arrivati a 1,991 miliardi contro i 1,256 miliardi spesi nel 2017.