Italia, nel telco soffre il mobile: in calo i big di Tim, Wind Tre e Vodafone

12 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Tra il 2016 e il 2020 i ricavi del settore delle telco sono complessivamente diminuiti a un tasso medio ponderato del 2,7%, con la rete mobile in maggior affanno (-5,2%) rispetto alla fissa (-0,3%).

Nel primo semestre 2021 i ricavi domestici dei principali operatori italiani hanno proseguito il trend calante, scendendo complessivamente dell’1,8%, con la contrazione più ampia per la rete mobile (-5,4%). Il calo del fatturato nei servizi mobili è concentrato nei primi 3 operatori
(TIM, Wind Tre e Vodafone) con una diminuzione cumulata di €420 mln. Altalenante l’andamento dei ricavi: continua la crescita di Iliad (+23,9%sull’1H 2020), in aumento anche
Fastweb (+6,9%), in calo TIM (-0,4% la business unit italiana), Vodafone (-5,2%) e Wind Tre (-10,3%).