Italia nel mirino di Bruxelles per questione Siae

20 Luglio 2017, di Mariangela Tessa

Italia finisce nel mirino della Commissione Ue sulla querelle Siae che ha generato una battaglia senza esclusione di colpi tra il ministro Franceschini e il cantante Fedez.

La Commissione Ue ha infatti deciso di aprire una procedura di infrazione contro l’Italia sulla gestione dei diritti d’autore. Secondo l’esecutivo comunitario, infatti, nonostante la parziale riforma di Franceschini la liberalizzazione del settore è “solo parziale”: resta il monopolio della Siae e la concorrenza tra i vari soggetti non è garantita.