Istat: popolazione italiana in calo, scenderà fino a 54 milioni nel 2065

3 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

La popolazione italiana è destinata a diminuire progressivamente fino a scendere a a 59 milioni nel 2045 e a 54,1 milioni nel 2065. La flessione rispetto al 2017 (60,6 milioni) sarebbe pari a 1,6 milioni di residenti nel 2045 e a 6,5 milioni nel 2065.

Lo riporta l’Istat pubblica nel Report ‘Il futuro demografico del Paese‘ con le previsioni regionali della popolazione residente al 2065.

Secondo l’analisi, il Mezzogiorno perderebbe popolazione per tutto il periodo mentre nel Centro-nord, dopo i primi trent’anni di previsione con un bilancio demografico positivo, si avrebbe un progressivo declino della popolazione soltanto dal 2045 in avanti.