Istat: Pil 2018 all’1,4% ma petrolio potrebbe farlo scendere all’1,2%

22 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

Nella migliore delle ipotesi, la crescita del Pil italiano dovrebbe attestarsi all’1,4% a fine anno.  Lo indica l’Istat che pubblica ‘Le prospettive per l’economia italiana nel 2018’ precisando tuttavia che

“l’attuale scenario di previsione è caratterizzato da alcuni rischi al ribasso rappresentati da una più moderata evoluzione del commercio internazionale e da un incremento piu’ accentuato del prezzo del petrolio”.

Pertanto,

“un’evoluzione del commercio mondiale e del prezzo del petrolio più sfavorevole rispetto a quella attuale porterebbe nel 2018 a una minore crescita del Pil pari a 0,2 punti percentuali” all’1,2 per cento”.