Istat certifica battuta d’arresto export nel primo trimestre del 2018

12 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Dopo due trimestri consecutivi di diffusa crescita, torna a scendere l’export italiano. Lo comunica l’Istat che ha certificato per il primo trimestre del 2018 una flessione congiunturale delle esportazioni in tutte le ripartizioni territoriali italiano, risultando particolarmente marcata per il Nord-est e il Mezzogiorno e Isole.  Nel dettaglio, l’export ha segnato un -4,6% per il Nord-est, -4,4% per il Mezzogiorno e Isole, -1,8% per il Centro e -0,3% per il Nord-ovest.

Nel periodo gennaio-marzo 2018, invece, la crescita tendenziale dell’export si conferma ampia per il Nord-ovest (+5,3%), Nord-est (+4,0%), Mezzogiorno (+3,9%) e Isole (+3,3%) e solo lievemente positiva per il Centro (+0,5%).