Istat: a novembre export verso i paesi extra Ue in aumento su base mensile

22 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

A novembre 2021 l’export verso i paesi extra Ue si conferma in aumento su base mensile, trainato in particolare dalle vendite di energia e beni intermedi. Così l’Istat secondo cui nella media degli ultimi tre mesi, la dinamica congiunturale è stazionaria.
L’incremento su base mensile dell’export è dovuto all’aumento delle vendite di energia (+44,1%), beni intermedi (+6,1%) e strumentali (+1,7%) mentre diminuiscono le esportazioni di beni di consumo non durevoli (-2,6%) e durevoli (-2,2%). Dal lato dell’import, la crescita congiunturale è determinata principalmente dall’energia (+5,0%). Risultano in calo gli acquisti di beni intermedi (-3,8%).
La stima del saldo commerciale a novembre 2021 è pari a +4.210 milioni, in calo rispetto a novembre 2020 (+6.626). Aumenta invece l’avanzo nell’interscambio di prodotti non energetici (da +8.092 milioni per novembre 2020 a +8.132 milioni per novembre 2021).