Intesa SanPaolo: “Nessuna offerta di scambio per Generali”

3 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Non è prevista alcuna offerta di scambio su Generali. Così dice un portavoce di Intesa SanPaolo, mettendo a tacere le voci di una scalata della banca alla compagnia di Trieste.

Intesa Sanpaolo smentisce seccamente che la banca stia studiando un’offerta di scambio per Generali”.

I titoli di Intesa SanPaolo guadagnano quasi due punti percentuali in Borsa (segui live blog) dopo che il gruppo ha precisato inoltre che un’alleanza industriale con la compagnia di assicurazioni Generali è solo l’oggetto di un ‘case study‘.

Secondo gli analisti di Equita SIM dalla nota si evince che nel brevissimo termine non sono attesi sviluppi e che Intesa ha diverse opzioni sul tavolo, fra cui – probabilmente – un’offerta di scambio 100% in azioni e un’offerta mista azioni e cash (come anche riportato dai media).

L’ipotesi di base della SIM è per “un’offerta sul 60% di Generali a 19 euro con 8 euro” pagati in contanti. In questi termini l’operazione dovrebbe comportare una riduzione del tasso patrimoniale CET1 all’11%.