Intesa Private Banking: in corso il crowdfunding per e-Novia

20 Febbraio 2020, di Alberto Battaglia

La clientela di Intesa Sanpaolo Private Banking potrà aderire fino al 6 marzo alla campagna di equity crowdfunding per sottoscrivere le quote della Fin-Novia Srl, veicolo societario dedicato alla raccolta di capitale per l’investimento in e-Novia SpA. Quest’ultima è nota come una “Fabbrica di Imprese” nata nel 2015 su iniziativa di soci fondatori con solide esperienze imprenditoriali e profonda cultura tecnico scientifica nata nel Politecnico di Milano.
Lo fa sapere una nota della banca precisando i dettagli dell’operazione:

  • Hard cap (massimo della raccolta): 7,95 milioni di euro
  • Soft cap (minimo della raccolta): 1 milione
  • Investimento minimo 25.000 euro (più multipli di 1.000)

E’ possibile partecipare alla sottoscrizione dell’operazione attraverso la piattaforma BacktoWork, società partecipata da Intesa Sanpaolo tramite Neva Finventures, il Corporate Venture Capital che fa capo per il 100% a Intesa Sanpaolo Innovation Center, società del gruppo Intesa Sanpaolo. Quest’ultima ha facilitato l’incontro tra e-Novia e BacktoWork supportando su piattaforma digitale la prima operazione di questo genere in Italia.