Intesa, prende forma offerta per Generali: le previsioni degli analisti

6 Febbraio 2017, di Daniele Chicca

Durante la conference call post risultati trimestrali, l’amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Carlo Messina ha dichiarato che prosegue l’analisi industriale della business combination con Generali. L’operazione di aggregazione avverrà a condizione di non diluire il tasso patrimoniale CET1 (ora 12,9%) e il dps 2017 (20,5 centesimi).

Ipotizzando una cifra sui 200 milioni di sinergie da costo, si legge in una nota di Equita SIM, le ipotesi sono due. “I vincoli richiamati sono coerenti con (a) un’offerta a 19 euro sul 60% con componente cash non superiore a 4 euro (contro gli 8 euro che avevamo ipotizzato in precedenza) o (b) un’offerta a 16 euro sul 100% interamente in azioni ISP”.