14:27 martedì 2 Agosto 2022

Interpump: fatturato stimato a oltre 2 miliardi a fine 2022

“Nel semestre Interpump ha superato il miliardo di fatturato e ci aspettiamo di traguardare la soglia dei due miliardi a fine esercizio”. Così il Presidente di Interpump, Fulvio Montipò, dopo aver resi noti i risultati semestrali del 2022. ha diffuso i risultati finanziari del 1° semestre 2022, periodo chiuso con ricavi per 1,03 miliardi di euro, in aumento del 31,4% rispetto ai 781,05 milioni realizzati nei primi sei mesi dell’anno precedente; a parità di perimetro di gruppo, il fatturato sarebbe salito del 12,6%.
Cresce anche il margine margine operativo lordo (+25%), che è passato da 193,31 milioni a 241,7 milioni di euro; tuttavia, la marginalità è scesa dal 24,7% al 23,6%, in seguito al consolidamento delle attività di White Drive Products.
Interpump ha chiuso il 1° semestre 2022 con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 138,12 milioni di euro, rispetto ai 126,95 milioni contabilizzati nei primi sei mesi del 2021. Nel solo 2° trimestre del 2022 i ricavi del gruppo sono saliti del 32,6% a 537,61 milioni di euro (+12,5% a parità di perimetro di gruppo), mentre l’utile netto è sceso a 72,72 milioni. In borsa il titolo al momento segna una flessione dello 0,77% a 41 euro.

Breaking news

12:28
Lufthansa in calo a Francoforte: -4,8%

Le azioni di Lufthansa subiscono un calo significativo alla Borsa di Francoforte dopo la raccomandazione di JP Morgan di vendere il titolo e la riduzione del target price. La compagnia aerea tedesca è alle prese con la procedura antitrust della UE per l’acquisizione di Ita.

12:27
Parmacotto, 25 milioni di finanziamento da Crédit Agricole, BPER e Banco BPM per espandersi all’estero

Crédit Agricole Italia, insieme a BPER e Banco BPM, ha concesso un finanziamento di 25 milioni di euro a Parmacotto per sostenere la sua espansione internazionale e i piani di crescita fino al 2027.

11:17
UE, la Cina è pronta a reagire dopo i dazi sui veicoli elettrici

La Cina ha dichiarato di riservarsi il diritto di presentare un reclamo all’Organizzazione mondiale del commercio (Omc) dopo l’annuncio dell’Unione europea sull’imposizione di dazi sui veicoli elettrici cinesi. Il portavoce del Ministero del Commercio cinese, He Yadong, ha affermato che la Cina adotterà tutte le misure necessarie per difendere i diritti e gli interessi delle imprese cinesi.

10:18
Chiusura in calo per la Borsa di Tokyo: Nikkei -0,4%

La Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso a causa delle perdite nei titoli automobilistici e assicurativi, mentre gli investitori attendono le decisioni della Banca del Giappone.

Leggi tutti