14:00 lunedì 11 Dicembre 2017

Inter lancia bond da 300 milioni con scandenza a cinque anni

L’Inter lancia un bond a cinque anni da 300 milioni di euro con scadenza 2022. Lo annuncia il gruppo controllato da Fc Internazionale Milano in una nota in cui si specifica che:

I proventi netti dell’offerta – che vede Goldman Sachs nel ruolo di coordinatore globale e bookrunner con Ubi Banca come cogestore – saranno utilizzati “per rimborsare l’indebitamento finanziario dell’emittente”, “per rimborsare una linea di credito di capitale circolante a breve termine di Inter“, “per i bisogni aziendali generali di Inter” e “per pagare oneri e spese riguardanti l’offerta delle obbligazioni“.

Nell’operazione Inter è assistita da Rothschild in qualità di consulente finanziario, mentre Cravath, Swaine & Moore LLP e DLA Piper fungono da consulenti legali degli istituti bancari coinvolti nell’emissione.

Breaking news

17:37
Piazza Affari termina a +1,4% nel giorno di Boe e BNS

Finale positivo a Piazza Affari e in Europa. Riflettori puntati sulle banche centrali, dopo le riunioni di BoE e della BNS svizzera

17:13
Mondadori corre in borsa dopo l’ultimo report di Equita

Le azioni di Mondadori registrano un significativo incremento dell’8% a 2,4 euro, sostenute dal report di Equita che ha alzato il rating a ‘Buy’. Il mercato Trade mostra solidità e si prevede una crescita ulteriore nel 2025, con possibili investimenti esteri fino a 200 milioni di euro.

16:44
Area Euro, economia in modesta ripresa dopo la pandemia: le previsioni del FMI

Dopo la pandemia, l’interruzione delle forniture di gas russe e la guerra in Ucraina, l’economia dell’area euro mostra segnali di ripresa. Il Fondo Monetario Internazionale prevede una modesta crescita nel 2024, con ulteriori miglioramenti nel 2025, ma le sfide a medio termine rimangono.

16:10
Wall Street apre in lieve rialzo: Nvidia traina l’S&P 500

Wall Street apre con movimenti minimi dopo la pubblicazione di vari dati economici. Le richieste di sussidi di disoccupazione sono calate, ma i nuovi cantieri e i permessi edilizi sono in netto calo. Nvidia continua a trainare S&P 500 e Nasdaq Composite, mentre il petrolio Wti guadagna terreno.

Leggi tutti