Intel: tonfo nei mercati dopo la delusione per le stime trimestrali

19 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Risultati sopra le attese nel terzo trimestre 2016 per l’Intel ma le stime per quello in corso, ottobre-dicembre hanno deluso il mercato. Il titolo perde così nell’afterhours il 4,9%.

Nel dettagli nei tre mesi conclusi il 30 settembre, il produttore di microchip a stelle e strisce ha raggiunto un totale in crescita dell’8,7% a 3,38 miliardi di dollari. Anche i ricavi sono cresciuti del 9,1% a 15,8 miliardi di dollari e le vendite di chips per pc sono in aumento del 4,5% rispetto all’anno precedente.

Nonostante ciò le stime di Intel  per i tre mesi in corso sono deludenti con una domanda non brillante di pc, server e chip con ricavi vicino ai 15,7 miliardi e un range di 500 milioni di dollari contro le stime di Bloomberg sui 15,9 miliardi. Se nel terzo trimestre a trainare le vendite sono stati gli ordini di processori, tale trend non viene confermato nel trimestre in corso.