Inflazione Usa: l’indice PCE core ‘della Fed’ +3,5% y/y a giugno, meno delle attese

30 Luglio 2021, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di giugno l’inflazione degli Stati Uniti misurata dall’indice PCE core è salita su base annua del 3,5%, rispetto al 3,4% su base annua di maggio.

La crescita dell’indice – su cui la Federal Reserve si focalizza per monitorare il trend delle pressioni inflazionistiche – è stata tuttavia inferiore al rialzo del 3,7% atteso.

Il dato è stato pubblicato insieme ai redditi personali, che a giugno sono saliti dello 0,1%, meglio della flessione pari a -0,3% attesa, in recupero rispetto al calo di maggio, pari a -2%.

Le spese personali sono salite dell’1%, oltre il +0,7% stimato e rispetto al calo di maggio, pari a -0,1%.