Inflazione boom in Cina: indice prezzi al consumo a record da settembre 2020, PPI vola del 13,5%

10 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Alert inflazione in Cina, con l’indice dei prezzi al consumo balzato a ottobre dell’1,5% su base annua, al ritmo più forte dal settembre del 2020. Il dato era atteso in crescita dello 0,7%, rispetto alla precedente variazione pari a zero. Su base mensile, il rialzo è stato pari a +0,7%.

L’Ufficio Nazionale di Statistica della Cina ha sottolineato che l’indice è stato condizionato da alcuni fattori, tra cui la domanda delle commodities, le condizioni meteorologiche, i costi.

Boom anche per l’inflazione misurata dall’indice dei prezzi alla produzione, volata del 13,5%, al record da quando le autorità di Pechino hanno iniziato a raccogliere il dato, nell’ottobre del 1996.

Gli analisti avevano previsto un incremento del 12,4% su base annua, dopo il +10,7% precedente. Su base mensile, il trend è stato di un aumento del 2,5%.

Pechino ha spiegato il boom del dato, tra le altre cose, anche con la scarsità dell’offerta di energia.