Indiscrezioni su taglio corporate tax “graduale”: Dow Jones cede 100 punti

30 Ottobre 2017, di Daniele Chicca

A Wall Street peggiora l’andamento del Dow Jones. Il paniere delle blue chip ha esteso le perdite dopo che sono emersi dettagli sul nuovo maxi piano di riforma fiscale Usa promesso dall’amministrazione Trump. Il Dow Jones cede 100 punti pieni in questo momento, sulla scia delle indiscrezioni secondo cui la riduzione della corporate tax al 20% sarà graduale, spalmata su cinque anni, e non sarà dunque immediata come il mercato sperava.

Secondo quanto riferito da Bloomberg il piano per abbassare la tassa sulle aziende al 20% entro il 2022, è stato preso in considerazione dalla Casa Bianca, secondo le fonti citate dai media Usa, non è ancora definitivo. La bozza del testo di legge verrà presentata mercoledì. Alla chiusura dei mercati europei, l’indice allargato della Borsa Usa S&P 500 perde quasi mezzo punto percentuale. I trader sottolineano come l’inversione di tendenza sia stata netta alla Borsa americana, non appena le indiscrezioni sono apparse sugli schermi degli investitori.