Indipendente e nuova, con cucina grande e giardino: ecco la casa ideale dei giovani italiani

28 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Soluzione indipendente e di nuova costruzione con garage, giardino, una cucina spaziosa e due bagni. Queste le caratteristiche della casa ideale dei giovani come emerge dal sondaggio di Immobiliare.it, condotto su campione di 1.500 persone di età compresa tra i 15 e i 30 anni. La quasi totalità (98%) ha affermato la propria propensione ad acquistare un’abitazione non appena sarà possibile.

Il mattone quindi è da sempre in cima alla lista dei desideri degli italiani anche dei più giovani, millennials e Gen Z, anche se per loro il futuro lavorativo è incerto. Ben il 75% di loro pensa che potrà comprare la prima casa solamente col supporto di un mutuo, mentre il 14% crede che avrà bisogno di fare appello all’aiuto alla famiglia. L’11% di quanti hanno risposto al sondaggio invece ha dichiarato che preferirebbe risparmiare e procedere all’acquisto solo quando avrà l’intero importo a disposizione.

La casa ideale per i millennials e Gen Z

Nonostante ciò però la brama di comprare casa rimane e i potenziali futuri acquirenti opterebbero per una soluzione indipendente (53%) e di nuova costruzione (50,5%). Della restante parte, il 36% preferirebbe invece un appartamento e l’11% è attratto dal loft. Solo il 10% ambisce a vivere in uno stabile storico, mentre il 40% degli utenti non ha una reale preferenza sulla tipologia di edificio. Per l’85% degli utenti intervistati dal sondaggio è essenziale poi la presenza di garage o posto auto nello stabile. A seguire sono particolarmente apprezzati un sistema di sicurezza, irrinunciabile per il 64% degli intervistati, e aree verdi attrezzate, molto importanti per il 42%. Per quanto riguarda queste ultime, ben il 67% degli appartenenti alla fascia d’età 15-18 le ha valutate come un requisito fondamentale nella scelta dello stabile, co ntro il 31% degli utenti tra i 25 e i 30 anni. Tra i servizi condominiali di leisure giudicati come inessenziali dalla maggioranza (oltre il 70%) troviamo piscina e palestra. Susscita ben poco interesse anche il servizio di portineria: il 66% dei partecipanti al sondaggio l’ha segnalato come poco importante.

Nella casa dei propri sogni, la quasi totalità degli intervistati (92%) vuole il giardino – o almeno un terrazzo o un balcone – così da godere di un proprio spazio all’aperto privato. Anche la classe energetica elevata è considerata dalla maggioranza (80%) un requisito rilevante. Circa il 60% degli utenti sogna in grande: non rinuncerebbero infatti a una cucina spaziosa e alla presenza di due bagni in casa. Oltre la metà (54%) giudica, invece, irrilevante la presenza degli arredi e della cabina armadio.