In Usa si apre crisi delle carte di credito dei clienti subprime

27 Aprile 2017, di Alberto Battaglia

Capital One Financial e Discover Financial Services hanno subito forti vendite mercoledì inseguito a un inaspettato picco di insolvenze sui prestiti erogati verso le carte di credito. Il calo di Capital One è stato del 2,9% a 83,06 dollari, mentre Discover ha lasciato sul terreno il 3,1% a 65,23 dollari.
Gli accantonamenti legati alle carte di credito sono stati nel primo trimestre di 1,7 miliardi di dollari per Capital One (+29%) e di 586 milioni per Discover (+1,4%)
Capital One, inoltre, ha sperimentato un calo dell’utile netto del 20% a 810 milioni (1,54 dollari per azione).