In Usa avviano indagine sul datagate, titolo Facebook in controtendenza

26 Marzo 2018, di Daniele Chicca

I portentosi rialzi della Borsa Usa non riguardano invece Facebook, protagonista in negativo a Wall Street. I titoli hanno fatto un nuovo tonfo dopo che la Federal Trade Commission ha confermato l’apertura di un’indagine sul colosso dei social media. Il titolo della società di Mark Zuckerberg è arrivato a un certo punto a perdere anche più del 5%.

La Federal Trade Commission (FTC) americana ha aperto un’indagine su Facebook e in particolare sull’uso che viene fatto dei dati personali da parte del colosso dei social media. Lo conferma la stessa autorità antitrust, che vuole andare a fondo sullo scandalo del datagate sulle informazioni vendute a Cambridge Analytica e poi usate per fini elettorali.