Immobiliare Usa: Zillow scivola di oltre -7% a Wall Street, il real estate marketplace non comprerà nuove case fino a fine anno

18 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Zillow in forte calo a Wall Street, cede più del 7% dopo un articolo di Bloomberg, secondo cui la società attiva nel mercato immobiliare avrebbe temporaneamente messo in pausa il suo servizio volto ad acquistare nuove abitazioni. Il gruppo ha deciso di lavorare piuttosto per smaltire le proprietà immobiliari che ha già rilevato.

Diventato negli anni un real estate marketplace, Zillow – che nel secondo trimestre dell’anno ha acquistato più di 3.800 case – ha visto le proprie quotazioni scivolare dall’inizio del 2021 del 27%.

Nel 2020 il titolo Zillow avevano quasi triplicato il suo livello grazie al boom immobiliare scatenato in Usa dalla pandemia.

Il gigante di Seattle ha riferito a Bloomberg di aver preso la decisione di smettere di acquistare abitazioni, fino alla fine dell’anno, in quanto “al di là delle sue capacità operative”.