Immobiliare: prezzi case in aumento nell’eurozona, debole l’Italia

7 Aprile 2017, di Mariangela Tessa

Prosegue la ripresa del mattone nell’Unione europea. Nel IV trimestre del 2016 i prezzi di mercato delle abitazioni hanno registrato un aumento del 4,1% rispetto al corrispondente periodo del 2015. Nell’Eurozona la crescita è stata del 4,7%. Sono i dati diffusi oggi da Eurostat, che mostrano tuttavia ancora una stanchezza da parte del mercato italiano.

Nel Belpaese i prezzi delle case registrano un marginale aumento dello 0,1% su base annuale, primo numero positivo dopo tre trimestri sottozero ma su base trimestrale la variazione resta nulla. Anche la Francia mostra segnali di stanchezza (- 0,3%) anche su base annuale i prezzi sono comunque saliti dell’1,9%.

Molto vivace il mercato tedesco dove i prezzi aumentano del 6,7% su base annuale e dell’1,7% rispetto III trimestre. Segnali positivi anche in Portogallo aumenti dei prezzi del 7,6% su base annuale e dell’1,2% su base trimestrale. In Spagna si viaggia a +4,4% annuale e +0,3% trimestrale. In Irlanda rispettivamente a +7,6% e +2,5%.