Immatricolazioni auto in calo a gennaio, prosegue la corsa di ibrido ed elettrico

3 Febbraio 2020, di Alberto Battaglia

Le immatricolazioni di auto sono diminuite del 5,9% nel mese di gennaio, con un totale di 155.528 unità. Lo rileva il ministero delle Infrastrutture e Trasporti. L’analisi del mercato di gennaio indica una flessione sia sul fronte delle immatricolazioni a privati che a società, rispettivamente del -14,2% e -4,4%, con una quota di mercato scesa, rispetto allo stesso mese dello scorso anno, di 5,6 punti percentuali per i privati. Al contrario, il comparto del noleggio conquista risultati positivi con una crescita del +18,6% e raggiungendo una quota di mercato del 25,6% (+5,3 punti rispetto alla quota gennaio 2019).
Prosegue nel frattempo la salita delle alimentazioni alternative ai classici motori benzina 8-3%) e diesel (-23,9%): crescono l’ibrido (+74,9%), il metano (+136%) e l’elettrico (+640%). Male il GPL (-20,7%).