HSBC: investitori snobbano tonfo utili -86%. Titolo in rialzo

7 Novembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Il colosso britannico bancario HSBC ha assistito nel terzo trimestre dell’anno a un deciso caso degli utili, pari a -86%, ben più di quanto atteso dal consensus. Ha pesato la perdita di $1,7 miliardi legata alla vendita della sua divisione brasiliana, così come anche l’impatto dei rapporti di cambio.

La banca ha riportato utili al lordo delle tasse per un valore di $843 milioni, in flessione rispetto ai $6,1 miliardi dello stesso trimestre dell’anno scorso. Gli analisti avevano stimato un calo a $2,45 miliardi.

Esclusi gli oneri straordinari, gli utili sono saliti del 7% a $5,6 miliardi, grazie alla crescita del fatturato nella sua divisione di global banking e di mercati, ovvero della sua investment bank. In questo caso, il risultato è ben al di sopra delle stime del consensus, che aveva previsto un valore inferiore, a $5,29 miliardi.

Il titolo ha segnato un solido rialzo sulla borsa di Hong Kong.