HP annuncia 4.000 licenziamenti entro il 2019

14 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Tra il 2017 e il 2019 HP, taglierà 3mila-4mila posti di lavoro così come previsto nel piano di ristrutturazione che dovrà assicurare alla società produttrice di pc e stampanti risparmi lordi annuali di circa 200-300 milioni di dollari.

Il cda della Hp lo scorso 10 ottobre ha anche dato via libera ad un aumento del 7% del dividendo trimestrale pianificata per l’esercizio fiscale 2017, pari a 0,1327 dollari.

La società inoltre migliora le sue stime sugli utili prevedendo per l’anno fiscale 2017 profitti per azione pari a 1,55-1,65 dollari, meglio delle previsioni degli analisti pari a 1,61 dollari per azione  e un flusso di cassa di 2,3-2,6 miliardi di dollari, leggermente sotto il consenso di 2,65 miliardi.

Intanto nella seduta di ieri il titolo HP ha perso l’1,3% a 15,15 dollari e nel mercato after-hours quasi il 2%.