Guerra dazi con il Messico rischia di far saltare 400 mila posti di lavoro negli Usa

6 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

La guerra commerciale contro il Messico intrapresa dall’amministrazione Trump potrebbe avere conseguenze economiche pesanti per i lavoratori americani. Secondo un’analisi condotta da Perryman Group, società di consulenza economica americana, se venissero applicare le tariffe USA del 5% su tutti i beni provenienti dal Messico, annunciate dal presidente Usa Donald Trump, potrebbero infatti andare in fumo oltre di 400.000 posti di lavoro negli Stati Uniti, di cui solo 117 mila in Texas.