Gruppo Banco BPM, l’AD Turrina lascia dopo 25 anni la guida di Banca Akros

30 Novembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

Cambio importante per il Gruppo Banco BPM. L’AD Marco Turrina, dopo 25 anni, lascia la guida della Corporate & Investment Bank del Gruppo Banco BPM per dedicarsi a nuovi progetti professionali. Il dott. Giuseppe Puccio viene designato nuovo Direttore Generale di Banca Akros. A comunicarlo è lo stesso istituto di credito con una nota.

“Desidero ringraziare Marco Turrina per aver guidato Banca Akros, da lui stesso fondata 25 anni fa, con risultati che ne testimoniano il successo – commenta Giuseppe Castagna, Amministratore Delegato di Banco BPM –. In collaborazione con il Gruppo, Marco ha saputo costruire un team di manager e collaboratori di talento, facendo crescere Banca Akros con spirito imprenditoriale e innovativo svolgendo un ruolo importante nel mercato dei capitali al servizio della crescita sostenibile dell’economia reale. Mi congratulo e auguro inoltre buon lavoro a Giuseppe Puccio che assume un nuovo e impegnativo incarico”.

Marco Turrina ha dichiarato: «Ringrazio Banco BPM e il suo management, il Consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale di Banca Akros. Un ringraziamento particolare ai clienti e alla squadra di Banca Akros per l’impegno nel lavoro e i successi ottenuti nei diversi ruoli e mansioni svolte. Sono convinto che la Banca e il Gruppo Banco BPM proseguiranno nella loro crescita, nella continuità dei valori condivisi».

Il Nuovo Direttore Generale di Banca Akros, Giuseppe Puccio, 52 anni, laureato in Economia Aziendale, è arrivato in Banca Akros nel 2017. Da allora ha sempre rivestito il ruolo di Responsabile dell’Investment Banking e, da maggio dello scorso anno, è stato inoltre nominato Consigliere Delegato di Oaklins Italy Srl. Tra le esperienze pregresse, ricordiamo gli inizi del suo percorso di carriera in Banca Commerciale Italiana, fino a diventare Head of Financial Sponsors Coverage di Intesa Sanpaolo. È stato infine per oltre dieci anni in Mediobanca fino a diventare co-Head of Mid Corporate.