Gros-Pietro (Intesa SanPaolo): nessuna deadline per Generali

15 Febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

“No. Non c’è nessuna novità per il momento” e ancora “noi non ci siamo posti alcuna deadline. Non c’è nessuna deadline”. Ha risposto così il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, a margine dell’esecutivo dell’Abi a Milano, in merito alle indiscrezioni stampa, secondo cui la banca avrebbe fissato per la fine del mese di febbraio una deadline per decidere il da farsi sul colosso assicurativo Generali. A chi gli ha fatto notare che l’assenza di tempestica è un elemento che provoca incertezza sui mercati, il presidente di Intesa SanPaolo ha affermato che “non c’è una incertezza perché non c’è nessuna operazione”.

In occasione delcomitato esecutivo odierno dell’ ABI, Gros-Pietro ha sottolineato che si è parlato di tutti “i temi sul tappeto” con Fabrio Panetta, vicedirettore di Bankitalia

“E’ importante aver ascoltato una valutazione di questi temi da parte di un esperto che non è solo un componente della Banca d’Italia ma è anche nell’Ssm (Single Supervisory Mechanism) (..) Uno dei temi che posso citare è stato quello dell’importanza di far bene comprendere che ciò che conta dei crediti deteriorati è il valore netto e non il valore lordo, perché la differenza tra netto e lordo sono gli accantonamenti che sono già stati fatti e quindi ai quali non corrisponde alcuna esposizione delle banche. Direi che questo è un tema molto importante”.