GoPro chiude trimestre in perdita, titolo in picchiata

4 Febbraio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Crollano alla Borsa di New York i titolo di GoPro, società produttrice delle mini-camere.

A spingere in basso i titoli, i risultati del trimestre chiuso lo scorso dicembre, quando il gruppo ha riportato perdite pari a 34,5 milioni di dollari contro un utile di 122,3 milioni dell’anno prima, mentre il fatturato è sceso del 31% a 436,6 milioni di dollari, sotto le stime degli analisti ferme a 496,1 milioni.

Sull’intero 2015, GoPro è riuscita a registrare un aumento del fatturato (+16%) a 1,6 miliardi di dollari, ma l’utile è sceso del 72% a 36,1 milioni

Non solo. Le prospettive per il trimestre in corso appaiono tutt’altro che brillanti. A causa della crescente pressione dei competitori cinesi, il gruppo si aspetta un fatturato di 160-180 milioni di dollari per il trimestre in corso e dell’1,35-1,50 miliardi sull’intero 2016. Gli analisti avevano pronosticato un fatturato rispettivamente pari a 298 milioni e 1,6 miliardi.

Oggi il titolo perde quasi il 6%, dopo che ieri aveva perso quasi 9 punti percentuali (-8,7%) nella sessione afterhours.