Goldman Sachs, riduzione bilancio Fed sensata prima del cambio presidenza

6 Aprile 2017, di Alberto Battaglia

Una riduzione del bilancio della Fed entro l’anno? Sarebbe una mossa sensata, ha detto il capo economista di Goldman Sachs, Jan Hatzius in un’intervista a Cnbc. Dalle minute dell’incontro di marzo era emerso come numerosi membri del committee della Fed fossero a favore di questa mossa di tipo restrittivo sulla politica monetaria: gli effetti sui mercati non hanno tardato a farsi sentire in negativo.
“Credo che avrebbe una sua sensatezza. Personalmente non credo sia davvero urgente iniziare a ridurre il bilancio, ma assumendo che tu voglia farlo a un certo punto nei prossimi 1-2 anni, credo che avrebbe senso cominciare prima del cambio di leadership alla Fed”, ha detto Hatzius. “Probabilmente ci sarà un nuovo presidente Fed dopo l’inizio del 2018” in quel momento sarebbe bene, ha affermato l’economista, che si “riducesse l’incertezza” avendo già avviato un percorso verso il restringimento del bilancio.