Goldman Sachs prevede crescita utili globali +8% in 2022, ritorno azionario globale dell’11% circa

17 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

“Dopo la forte ripresa del 2021, prevediamo che gli utili globali saliranno dell’8% nel 2022, – in linea con il consensus – fattore che dovrebbe sostenere un anno ragionevolmente solido per i mercati azionari nel complesso, e contribuire a un nuovo mercato toro, sebbene a un ritmo minore”. E’ quanto si legge nell’outlook 2022 firmato dalla divisione di ricerca di Goldman Sachs sulla strategia dell’azionario Usa.

“I nostri target in ogni regione implicano un rialzo dell’11% circa dell’azionario globale, nel corso del 2022”. Riguardo alla borsa Usa, Goldman Sachs prevede un rialzo del 9% per l’indice S&P 500 nel corso del 2022, fino a quota 5.100 punti.

Così il team guidato da David Kostin, responsabile strategist per la divisione Usa, secondo cui il mercato toro, a Wall Street, continuerà:

“La decelerazione della crescita economica, la politica monetaria più restrittiva della Fed, e l’aumento dei tassi reali suggeriscono che gli investitori dovranno aspettarsi ritorni al di sotto della media l’anno prossimo”.

Ma, “anche se saliranno, i tassi reali – riferimento ai tassi di interesse meno l’inflazione – rimarranno negativi, e le allocazioni degli investitori nell’azionario continueranno a testare valori record”.