Glencore, estrazione materie prime in calo nei primi sei mesi

11 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

Glencore, fra le maggiori società attive nel campo dell’estrazione di commodity, ha prodotto quantità in drastico calo nella prima metà dell’anno per quanto riguarda rame (-4% a 703mila tonnellate), carbone (-14%) e zinco (-31%).

Ciononostante Glencore ha comunicato una revisione al rialzo per la produzione prevista di rame entro fine anno, che dovrebbe essere compresa fra 1,41 e 1,43 milioni di tonnellate, 20mila tonnellate in più di quanto non fosse contenuto nelle prime stime. Al contrario, si attende una produzione inferiore per quanto riguarda il carbone rispetto a quanto comunicato in precedenza (5 milioni di tonnellate in meno a 125 milioni di tonnellate).