Giappone: economia conferma debolezza in febbraio, male manifattura e servizi

21 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

Si moltiplicano i segnali di debolezza in arrivo dall’economia giapponese nel mese di febbraio. Il dato preliminare dell’indice PMI manifatturiero, pubblicato da Markit ed elaborato da Jibun Bank, indica un valore di 47,6 punti, in calo rispetto ai 48,8 punti di gennaio.

L’indicatore si conferma così ulteriormente al di sotto della soglia critica dei 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione e crescita.

La stima flash del PMI dei servizi contemporaneamente evidenzia un crollo del settore terziario, che si sposta in zona recessione. Il relativo indice scende infatti a 46,7 punti dai 51 precedenti, mentre l’indice PMI composito scivola a 47 punti da 50,1.