Giappone, Banca centrale lascia politiche invariate

16 Giugno 2017, di Livia Liberatore

Nessun cambiamento della politica monetaria, lasciata invariata dalla Banca centrale del Giappone. L’istituto ha però sottolineato che la spesa dei consumatori ha aumentato la sua capacità di ripresa e che c’è un miglioramento stabile nell’area dell’occupazione e del reddito.

Il target sui tassi a breve termine resta negativo dello 0,1% e quello sul titolo governativo a dieci anni fermo allo zero. la Banca centrale ha confermato anche il ritmo di 80.000 miliardi di yen all’anno (circa 729 miliardi di dollari) dei suoi acquisti di asset.