Gestori Usa raccomandano di acquistare derivati e materie prime

31 Marzo 2016, di Alberto Battaglia

I gestori dei fondi americani, tracciati in un sondaggio dell’agenzia Reuters, consigliano di allontanarsi da azioni e obbligazioni in favore dei migliori ritorni promessi da prodotti non convenzionali come derivati e materie prime; l’allocazione in questo genere di asset ha raggiunto i massimi degli ultimi quattro anni. Le raccomandazioni dei gestori salgono, in tale categoria, dal 4,1 del mese scorso al 6,2% dell’attuale portafoglio. “Le maggiori opportunità risiedono ora nelle aree che sono cadute di più negli ultimi anni”, ha detto Tom O’Neil, presidente della Falcon Advisors.
I suggerimenti verso l’azionario prodotti dalla media dei 13 gestori principali degli Stati Uniti mostra che l’allocazione scende al 51,7% in marzo, dal 51,9% del mese precedente. La stessa dinamica è osservata anche per le obbligazioni: dal 37,2% al 35,7% del portafoglio modello.