Germania si sfila dalla campagna di boicottaggio contro Huawei

20 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

La Germania si sfila dalla campagna di boicottaggio portata avanti dagli Stati Uniti contro Huawei. Berlino sarebbe infatti decisa ad evitare una messa al bando delle apparecchiature elettroniche dell’azienda cinese dalla rete 5G nazionale, e a consentire una qualche forma di partecipazione alla realizzazione della nuova infrastruttura tedesca delle comunicazioni.

Secondo indiscrezioni del “Wall Street Journal”, una recente analisi dell’agenzia di sicurezza informatica tedesca non è riuscita a dimostrare che Huawei possa utilizzare le proprie apparecchiature per appropriarsi clandestinamente di dati e informazioni”.