Germania: Ifo stima Pil a -4,2% nel 2020 (-10% nel secondo trimestre)

8 Aprile 2020, di Mariangela Tessa

La Germania si avvia a chiudere un anno, il 2020, in recessione: il Pil tedesco si ridurrà del 4,2% nel 2020. Lo stima l’Ifo che prevede per il 2021 una ripresa e una crescita del Pil pari al 5,8 per cento.

Secondo le stime contenute in un report diffuso oggi “è probabile che il prodotto interno lordo si sia ridotto dell’1,9% nel solo primo trimestre del 2020.

Nel secondo trimestre, crollerà del 9,8% a causa del lockdown” segnando il “calo più netto mai registrato in Germania da quando sono iniziati i conti nazionali trimestrali nel 1970”.

Al suo apice, secondo gli esperti, il tasso di disoccupazione salirà al 5,9% quest’anno.