Germania: FMI taglia previsioni di crescita per il 2018

5 Luglio 2018, di Alessandra Caparello

Brutte notizie per la Germania. Il Fondo monetario internazionale ha tagliato al 2,2% le previsioni di crescita economica della prima economia dell’area euro per il 2018. A pesare gli effetti del protezionismo e la Brexit che hanno esposto l’economia tedesca a rischi significativi a breve termine.

Da qui il Fondo guidato da Christine Lagarde ha raccomandato un ulteriore aumento degli investimenti pubblici nelle infrastrutture e nell’istruzione, nonché maggiori incentivi per gli investimenti privati al fine di sostenere la crescita della produttività, fino ad aumentare ulteriormente la produzione a lungo termine e ridurre l’ampio avanzo delle partite correnti della Germania.