Gentiloni: “ripresa c’è, ma occorre spingere sulle riforme”

20 Settembre 2017, di Mariangela Tessa

“I segni della ripresa economica si sono trasformati in una indiscutibile crescita, ma dobbiamo essere prudenti e non perdere il momento nei nostri sforzi di riforma”.

Così il presidente del consiglio Paolo Gentiloni, che ieri sera ha parlato davanti agli studenti e ai professori della New York University alla Casa Italiana Zerilli-Marimò.

Il premier, che si trova a New York per l’apertura della settantaduesima assemblea generale delle Nazioni Unite, dove oggi è atteso il suo discorso,  ha spiegato le riforme che il governo italiano si trova davanti a sfide, prima tra tutte quella delle migrazioni, che deve essere affrontata con “politiche comuni europee”.