Generali: primo semestre in calo per gli utili netti, pesano svalutazioni e Covid

30 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Primo semestre in calo per la redditività di Generali. L’utile netto è pari a 774 milioni (-56,7%) e risente di 226 milioni di svalutazioni nette su investimenti derivanti dall’andamento dei mercati finanziari, di 183 milioni per la conclusione dell’arbitrato sulla cessione di Bsi e del contributo di 100 milioni per il Fondo Straordinario Internazionale per l’emergenza da pandemia.

L’utile netto normalizzato, escludendo l’onere one-off del Fondo stesso, si attesta a 1,032 miliardi (-21,2%).

Nello stesso periodo, il risultato operativo è rimasto stabile a 2,7 miliardi mentre i premi complessivi lordi sono pari 36,5 miliardi (+1,2%) grazie agli andamenti positivi nei segmenti Vita (+1,3%) e Danni (+0,9%)