Generali: patto Caltagirone-Delfin salito all’11,068%

17 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Il patto parasociale tra Caltagirone e Delfin (secondo e terzo azionista di Generali) è salito all’11,068% della compagnia assicurativa. Lo ha fatto sapere la stessa Generali in un aggiornamento richiesto da Consob. Lo scorso 14 settembre Quarta Iberica, Mantegna ‘87 e Finced, tutte società del gruppo Caltagirone, hanno comunicato a Delfin di aver incrementato le rispettive partecipazioni in Generali, conferendo così al patto tale maggior numero di azioni.

Lo scorso 10 settembre, Delfin e le società del gruppo Caltagirone hanno stipulato un patto parasociale avente ad oggetto la totalità delle azioni di Generali detenute, con cui le parti hanno convenuto di consultarsi al fine di meglio ponderare i rispettivi interessi rispetto a una più profittevole ed efficace gestione di Generali, “improntata alla modernizzazione tecnologica dell’attività caratteristica, al posizionamento strategico dell’impresa, nonché alla sua crescita in una logica di mercato aperta, trasparente e contendibile”.