Generali: Francesco Gaetano Caltagirone sale al 6,625%, porta patto con Del Vecchio al 13,19%

12 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Francesco Gaetano Caltagirone ha acquistato nuove quote del capitale di Generali, portando la partecipazione complessiva che detiene nel Leone di Trieste al 6,625%. Attraverso la holding Fincal l’imprenditore ha acquistato 1,5 milioni di azioni, corrispondenti allo 0,09% del capitale di Generale, tra il 6 e il 7 ottobre.

Così facendo, il patto a cui partecipano anche Leonardo del Vecchio con la sua holding Delfin, e la Fondazione Crt, si porta al 13,19%, rispetto al 17,22% in Generali di Mediobanca, primo azionista del Leone.

Pomo della discordia, tra Mediobanca maggior azionista e il patto, è la gestione di Generali: Mediobanca di Alberto Nagel vorrebbe confermare alla guida del gruppo l’attuale ceo Philippe Donnet. Caltagirone, Del Vecchio e Fondazione Crt propongono invece un cambiamento.