General Electric col turbo grazie a trimestrale, archiviato miglior mese di sempre

1 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

Seduta da incorniciare ieri a Wall Street per General Electric, dove il titolo è salito del 11,65% a 10,16 dollari (sotto i massimi di giornata pari a 10,77 dollari), grazie a ricavi migliori delle stime e al patteggiamento “di principio” da 1,5 miliardi di dollari siglato con il governo Usa per i mutui subprime venduti prima dell’ultima crisi finanziaria. L’azione – la migliore e la più scambiata sull’S&P 500 – ha chiuso su livelli che non si vedevano da fine ottobre e chiude il mese migliore di sempre con un incremento di oltre il 38%.