Gas: Russia inverte direzione rotta chiave, prezzi in Ue ai massimi storici

21 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

I prezzi del gas in Europa sono balzati oggi ai nuovi massimi storici dopo che i flussi di gas russo hanno invertito la direzione attraverso una rotta chiave. I futures del gas di riferimento europeo scambiati ad Amsterdam sono saliti fino a +11% superando il record di ottobre con un picco a 162,78 euro per megawattora.

Il cambiamento di flussi riflette probabilmente ordini più bassi da parte degli acquirenti tedeschi a causa della stagione delle vacanze, ha sottolineato a Bloomberg Katja Yafimava, ricercatore all’Istituto di studi energetici di Oxford. Le minori forniture in Germania costringeranno l’Europa a continuare a prelevare gas ad alti tassi dai suoi già esauriti depositi. “Questi tempi di uscita continueranno ancora per un po’ e probabilmente non finiranno prima della fine dell’inverno”, ha detto Hans van Cleef, economista energetico senior di ABN Amro. “A seconda di quanto scorte saranno rimaste, gli effetti sui prezzi delle attuali carenze potrebbero durare anche molto più a lungo”. Gli analisti si aspettano che le scorte di gas finiscano la stagione a un minimo storico, estendendo potenzialmente la crisi energetica dell’Europa fino al prossimo inverno.