Future Usa in rialzo dell’1%, il calo dei rendimenti dei Bond pesa sul dollaro

7 Novembre 2018, di Daniele Chicca

Le elezioni midterm sono andate come il mercato si attendeva e il mercato per ora reagisce positivamente. Le Borse europee danno la spinta al mercato americano, con i future sui principali indici di Wall Street che continuano a correre. I contratti sull’S&P 500 scambiano in progresso di un punto percentuale circa. Il calo dei rendimenti dei Treasuries Usa pesa sul cross dollaro yen, che scambia ai minimi di seduta in area 113,04.

I tassi dei Bond americani a dieci anni scambiano in calo di 4,8 punti base al 3,180% e anche il biglietto verde si indebolisce. Il dollaro e il mercato obbligazionario Usa si influenzano l’uno con l’altro da qualche tempo. Ora che i Democratici hanno assunto il controllo della Camera, ci sono poche le possibilità per il governo americano di implementare l’agenda di stimolo fiscale prevista.