Fusione Lse – Deutsche Boerse: “incertezza sulla regolamentazione”

4 Luglio 2016, di Alberto Battaglia

La fusione da 27 miliardi di dollari tra l’ Lse e la Deutsche Boerse dovrebbe andare in porto anche se la Brexit metterà uno dei due piedi al di fuori dell’Unione europea; quest’ultimo fatto ha sollevato qualche preoccupazione per la Bafin, l’autorità di viglialanza finanziaria della Germania.

Secondo Gustav Sandtrom, giornalista di DealReporter sentito da Cnbc le sensazioni degli azionisti della Deutsche Boerse sono quelle meno convinte: “Da quello che abbiamo sentito il voto degli azionisti dell’Lse dovrebbe essere abbastanza assicurato”, gli azionisti di Deutsche Boerse sono stati “abbastanza ottimisti, ma non si sa mai”, dice Sandtrom, “vedremo il risultato del voto il 12 luglio e nessuno sa cosa succederà dopo. La grande incertezza sarà la regolamentazione: la Germania approverà l’affare? E la Commissione europea?”, conclude il reporter.