Francia: Marine Le Pen attacca l’euro e vola nei sondaggi

25 Gennaio 2017, di Alessandra Caparello

PARIGI (WSI) – Duro attacco della leader del front National e candidata per l’estrema destra alle presidenziali francesi, Marine Le Pen contro Emmanuel Macron, anch’egli candidato.

“Macron è il miglior candidato del sistema.  E’ il rappresentante degli interessi delle grandi potenze finanziarie”.

Così dice Marine Le Pen nel corso di un’intervista su Europe1. L’attacco a Macron è un’attacco all’euro e all’Europa che, a  detta della Le Pen, ha inesorabilmente fallito e bisogna guardare ora alla Gran Bretagna come esempio.

“L’euro ha fallito. Questa moneta unica ci ha fatto perdere competitività, siamo diventati vittime di un dumping monetario. Per lottare contro le delocalizzazioni, metterò in atto un patriottismo economico e un protezionismo intelligente (…) La Gran Bretagna, dopo la Brexit, registra una buona crescita e una diminuzione della disoccupazione, con buona pace di tutti coloro che prevedevano il contrario.

Secondo gli ultimi sondaggi, Marine Le Pen è in testa al primo turno con il 27% dei consensi, a seguire a François Fillon con il 25%, Emmanuel Macron con il 18%, e il leader della sinistra radicale Jean-Luc Mélenchon con il 15%.